matrimonio economico milano
News

Come organizzare un matrimonio a Milano economico

Set 18, 2015 SposarsiaMilano

Quando si parla di matrimonio, oltre all’amore, bisogna pensare anche alle spese: fissare un budget massimo da non sorpassare può essere utile nel caso in cui gli sposi avessero piani futuri come acquistare la propria casa, un’automobile da utilizzare in due o anche, più semplicemente, organizzare il proprio viaggio di nozze.

Organizzare un matrimonio economico è quindi una scelta alla quale moltissimi futuri sposi decidono di ricorrere, per limare un po’ le spese senza, però, tralasciare nessun dettaglio e ottenendo una cerimonia come quella dei propri sogni. Non serve un budget stellare per avere un matrimonio di successo, felice e bellissimo, basta soltanto seguire qualche piccolo consiglio da adottare per sapere al meglio come si organizza un matrimonio economico.

Per prima cosa pensiamo agli addobbi che animeranno la chiesa, la sala dove si terrà la cerimonia civile o quella per il ricevimento: generalmente scegliendo di adottare gli stessi fiori da trasferire, semplicemente, da luogo a luogo, permette di risparmiare moltissimo e di sfruttare bellissimi addobbi floreali che, altrimenti, andrebbero buttati. La creatività è il primo passo per sapere come organizzare un matrimonio economico perché permette di lasciar andare la fantasia che, come ben sappiamo, non ha né freni né costi.

Dedicarsi a un po’ di fai-da-te per creare, ad esempio, delle bellissime bomboniere con la tecnica dello scrapbooking, consentirà di risparmiare moltissimo e organizzare un matrimonio bello, ma economico: comprare le materie prime è molto più economico rispetto al comprare le bomboniere già pronte o a incaricare una tipografia per gli inviti!

E per il ricevimento? Il banchetto nuziale è forse la parte più dispendiosa, che, di primo acchito, potrebbe sembrare un intralcio per chi vuole organizzare un matrimonio economico: anche in questo caso, proponendo ai propri ospiti un buffet anziché un pranzo o una cena classici, si potrà risparmiare moltissimo senza doverci rimettere in qualità e allegria.

Per quanto riguarda, invece, l’auto con la quale la sposa raggiungerà la chiesa per dire il proprio, anziché rivolgersi a un autonoleggio con conducente, potremmo sforzare la mente per pensare a qualche amico che abbia un auto d’epoca, come una semplicissima Fiat 500. Se non fosse possibile ricorrere a questo stratagemma, anziché ingaggiare un autista potremmo chiedere a un amico caro o a un parente di guidare l’auto il giorno delle nozze.

Se la domanda era come si organizza un matrimonio economico, questi sono i nostri consigli!